Cass. 20 febbraio 2013, n. 4238

(credito del condominio)

Il creditore di un condominio, per ottenere il pagamento, può azionare il titolo esecutivo ottenuto nei confronti del condominio anche contro i singoli proprietari, ma solo in proporzione delle rispettive quote.

Sentenza per esteso e commento